Da normativa, la firma sulla comunicazione telematica inviata all'Agenzia delle Entrate deve essere apposta dal contribuente o da chi ne ha la rappresentanza legale o negoziale. 

Se la trasmissione della comunicazione all'Agenzia delle Entrate viene effettuata attraverso un intermediario qualificato (commercialista o CAF) la firma allora deve essere posta da questo soggetto che ne diventa anche responsabile della trasmissione.

ATTENZIONE: il firmatario -intestatario del certificato di firma- dovrà essere un soggetto autorizzato alla firma per l’azienda; in caso contrario, l’Agenzia delle Entrate procederà a scartare la comunicazione (vedi: L’ANALISI DEGLI ERRORI).

  Mettiti a tuo Agyo®!